Nella maggior parte dei casi il classico “mal di denti” e causato dalla infiammazione della parte interna del dente.

Infatti questa porzione del dente, chiamata “polpa dentale”, è costituita da vasi sanguigni, nervi e tessuto cellulare e sono loro che rendono vitale il dente; però, è sufficiente una carie dentale non curata in un dente per avere una infiammazione o, peggio, la necrosi di questo tessuto cellulare e la perdita del dente.

Questa parte vitale del dente è contenuta nell’endodonto, cioè lo spazio interno del dente, ecco perché quando si vanno a curare queste patologie si parla di “endodonzia”.

Queste patologie, come abbiamo detto sono le principali cause del mal di denti, ma sono anche causa di ascessi o, addirittura, della rottura o della perdita del dente stesso.

Il medico endodontista cura queste patologie attraverso due approcci diversi. Il primo è quello di curare il dente con terapie che passano attraverso il dente stesso (terapia ortograda); in questo caso le cure dentali possono essere diverse come il trattamento canalare, la devitalizzazione e il ritrattamento quando vi è ancora una patologia dopo un trattamento endodontico.

A volte però il dentista non può curare queste patologie passando attraverso il dente; ecco perché diventa necessario operare dall’esterno (terapia retrograda o endodonzia chirurgica), con interventi normalmente definiti apicectomie.

L’endodonzia è l’approccio terapeutico che garantisce al paziente di poter mantenere tutte le capacità dei propri denti ed è per questo che è molto importante. Infatti il dente, opportunamente curato, smette di essere fonte di infezione e una volta ripristinata la corona dentaria, riprende le sue normali funzioni.

La percentuale di successo in queste cure dentali è molto elevata, oltre il 90%, se questi trattamenti vengono fatti da dentisti specializzati, come avviene nella nostra clinica.

Infatti approcci non corretti, specialmente in casi più complessi come ad esempio le apicectomie o la presenza di anomalie anatomiche delle radici, possono portare alla necessità di ritrattamenti o, peggio, alla perdita del dente a causa del perdurare dell’infezione.

Per questa ragione la professionalità, la preparazione e l’esperienza del dentista diventano elementi fondamentali nelle cure endodontiche ed è per questo che nella nostra clinica il nostro team di medici si tiene sempre aggiornato anche su questo tipo di terapie dentali.

(disegno sezione del dente – foto con dentista con trapano: didascalia: uno dei nostri specialisti che si prepara ad eseguire una terapia endodontica)